HOME|INFO|CARRELLO|CONTATTI|CERCA
 
 
Avrò cura di te  
 
 Librinet
 
Gioconda detta Giò ha trentacinque anni, una storia familiare complicata alle spalle, un'anima inquieta per vocazione o forse per necessità e un unico, grande amore: Leonardo. Che però l'ha abbandonata. Smarrita e disperata, si ritrova a vivere a casa dei suoi nonni, morti a distanza di pochi giorni e simbolo di un amore perfet ...
 
Leggi recensione
 
 
 
  Attualita’

  Filosofia

  Giuridica

  Informatica

  Letteratura

  Ragazzi

  Religione

  Saggi

  Storia

  Varia
   
 
 
Titolo
Autore
Parole Chiave
 
 
 
 
 
 
 
Diritto penale. Parte speciale. | 13ª ed.
  diLuigi Delpino
 
Casa Editrice   Edizioni Giuridiche Simone  

EAN   882448963X

Sezione   Diritto

Prezzo   € 40.00
 

Il volume costituisce un'esaustiva disamina delle fattispecie penali di fonte codicistica e di talune fattispecie di fonte legislativa di speciale interesse, alla luce dei più significativi orientamenti dottrinali e delle questioni maggiormente dibattute in giurisprudenza. La presente edizione tiene conto di tutte le novità disciplinari succedutesi nel corso dell'ultimo anno, operate dal legislatore quali ad esempio le misure per la prevenzione e repressione dei fenomeni violenti in manifestazioni sportive, introdotte dal D.L. 24-2-2003, n.28, conv. in L. 24-4-2003, n.88, la riforma del regime sanzionatorio e procedurale dell'omissione di soccorso, operata dalla L. 9-4-2003, n.72, le nuove figure di attentato terroristico mediante esplosivi, introdotte dalla L. 14-2-2003, n.34, l'ulteriore estensione del novero delle fattispecie determinanti responsabilità amministrativa degli enti, realizzata dalla L. 14-1-2003, n.7 e la riscrittura del delitto di frode assicurativa , operata dalla L. 12-12-2002, n.273, nonché effetto di "censure" della Corte costituzionale, relative al delitto di turbamento di funzioni religiose (sent. 9-7-2002, n.327) e l'ubriachezza, quale illecito contravvenzionale (sent. 17-7-2002, n.354). Si segnala, infine, che, nell'esame delle fattispecie penali attribuite alla competenza del giudice di pace, si tiene conto del nuovo sistema di sanzioni, sostitutivo del tradizionale binomio "pena pecuniaria - pena detentiva", introdotto dal D.Lgs. 274/2000  


  
 
 
 
Credits|Utenti connessi: 9