HOME|INFO|CARRELLO|CONTATTI|CERCA
 
 
Avrò cura di te  
 
 Librinet
 
Gioconda detta Giò ha trentacinque anni, una storia familiare complicata alle spalle, un'anima inquieta per vocazione o forse per necessità e un unico, grande amore: Leonardo. Che però l'ha abbandonata. Smarrita e disperata, si ritrova a vivere a casa dei suoi nonni, morti a distanza di pochi giorni e simbolo di un amore perfet ...
 
Leggi recensione
 
 
 
  Attualita’

  Filosofia

  Giuridica

  Informatica

  Letteratura

  Ragazzi

  Religione

  Saggi

  Storia

  Varia
   
 
 
Titolo
Autore
Parole Chiave
 
 
 
 
 
 
 
Veline e calciatori. | 1ª ed.
  diCarlo Turati, Dario Vergassola
 
Casa Editrice   Mondadori  

EAN   8804524340

Sezione   Comici

Prezzo   € 10.00
 

Questo libro è il seguito naturale di "Me la darebbe?", grande successo editoriale di Dario Vergassola. Stavolta le domande irriverenti del comico spezzino aggiungono un altro obiettivo a quello che - oramai si è capito - è il suo chiodo fisso, e vanno a colpire la (seconda) grande passione degli italiani: il pallone. I protagonisti-bersaglio dei suoi interrogatori perfidi e spassosi sono così le due categorie più in vista, forse più desiderate del paese; e che si meritano dunque di essere impietosamente sbeffeggiate: veline e calciatori. Con le sue spiazzanti interviste Vergassola costringe bellone televisive e centravanti milionari a balbettii imbarazzati, sparando a raffica domande esilaranti con tutto quello che di più improbabile si potrebbe chiedere alle icone del successo contemporaneo. E, per concludere, offre a lettrici e lettori due test per valutare il loro personale coefficiente di soubrettitudine per le prime (A quando il vostro calendario?) e di spirito del calciatore per i secondi (Siete calciatori dentro?). Così l'intervistatore più irriverente d'Italia intreccia in originali doppi sensi sesso e pallone, donne e rigori. E mette a nudo gli dei della mitologia moderna: "gnocche più siliconate di un box doccia che ambiscono a maritarsi con bomber e posano per calendari nocivi alle diottrie dei single" e "machi in calzoncini che fatturano come multinazionali e trombano come ricci".  


  
 
 
 
Credits|Utenti connessi: 35