HOME|INFO|CARRELLO|CONTATTI|CERCA
 
 
Avrò cura di te  
 
 Librinet
 
Gioconda detta Giò ha trentacinque anni, una storia familiare complicata alle spalle, un'anima inquieta per vocazione o forse per necessità e un unico, grande amore: Leonardo. Che però l'ha abbandonata. Smarrita e disperata, si ritrova a vivere a casa dei suoi nonni, morti a distanza di pochi giorni e simbolo di un amore perfet ...
 
Leggi recensione
 
 
 
  Attualita’

  Filosofia

  Giuridica

  Informatica

  Letteratura

  Ragazzi

  Religione

  Saggi

  Storia

  Varia
   
 
 
Titolo
Autore
Parole Chiave
 
 
 
 
 
 
 
La bella estate | 1ª ed.
  diCesare Pavese
 
Casa Editrice   Mondadori  

EAN   8804496975

Sezione   Romanzi italiani

Prezzo   € 8.00
 

Pubblicati insieme nel 1949 sotto il titolo "La bella estate", i tre brevi romanzi "La bella estate", "Il diavolo sulle colline" e "Tra donne sole", pur conservando ognuno una propria autonomia, sono accomunati da un clima morale, da un incontro di temi: "romanzi di scoperta della città e della società", come li definì lo stesso Pavese, di giovanili passioni amorose, di entusiasmi e di sconfitte, pervasi da una tensione a tratti furiosa, destinata a bruciarsi e spegnersi nel giro di un'intensa stagione. I giovani protagonisti, alcuni più ingenui e vulnerabili, altri più cinici e sfrontati, subiscono il fascino irresistibile della trasgressione, la tentazione di toccare il limite, di non sprecare nemmeno un attimo del giorno e della notte. Ma l'esperienza vana e l'inconsistenza dei rapporti li lascia alla fine svuotati e disincantati. Per alcuni si aprono i territori dell'umiliazione, della malattia, della morte; per tutti c'è l'amara consapevolezza di non essere più giovani. Con "La bella estate", che nel 1950 vinse il premio Strega, Pavese ottenne la consacrazione ufficiale della critica, a soli due mesi dal suicidio in una camera d'albergo, qui lucidamente prefigurato nell'ultimo racconto.  


  
 
 
 
Credits|Utenti connessi: 34