HOME|INFO|CARRELLO|CONTATTI|CERCA
 
 
Avrò cura di te  
 
 Librinet
 
Gioconda detta Giò ha trentacinque anni, una storia familiare complicata alle spalle, un'anima inquieta per vocazione o forse per necessità e un unico, grande amore: Leonardo. Che però l'ha abbandonata. Smarrita e disperata, si ritrova a vivere a casa dei suoi nonni, morti a distanza di pochi giorni e simbolo di un amore perfet ...
 
Leggi recensione
 
 
 
  Attualita’

  Filosofia

  Giuridica

  Informatica

  Letteratura

  Ragazzi

  Religione

  Saggi

  Storia

  Varia
   
 
 
Titolo
Autore
Parole Chiave
 
 
 
 
 
 
 
L'ultimo giurato | 1ª ed.
  diJohn Grisham
 
Casa Editrice   Mondadori  

EAN   880452734X

Sezione   Gialli e Thriller

Prezzo   € 18.6
 

Nel 1970, il "Ford County Times" della cittadina di Clanton, uno dei più vivaci settimanali del Mississippi, fallisce. Grazie a un po' di fortuna e a una nonna ricca, il giovane reporter del giornale Willie Traynor ne diviene il proprietario. Ad aiutare i suoi sforzi nel tentativo di risollevare le sorti della testata giunge inaspettato un clamoroso fatto di cronaca nera: una giovane madre viene brutalmente stuprata e uccisa. La scena è straziante perché la donna, insanguinata e morente, si trascina nel prato di fronte a casa attorniata dai vicini e dai suoi stessi bambini che, attoniti e terrorizzati, assistono ai suoi ultimi istanti. L'assassino è individuato in Danny Padgitt, membro di una spietata famiglia di malavitosi molto temuta nella zona. Tramite il suo giornale, Willie Traynor si lancia in una vera e propria campagna di stampa perché la giustizia trionfi, nonostante le omertà, nonostante le connivenze. E il colpevole - a dispetto degli insulti e delle minacce verso i giurati - viene condannato all'ergastolo. Ma nello Stato del Mississippi ergastolo non sempre significa "per tutta la vita". Dopo nove anni Danny Padgitt torna in libertà e con la sua scarcerazione una sanguinosa vendetta inizia il suo corso... Con "L'ultimo giurato" Grisham torna in Mississippi, la terra in cui è cresciuto e dove era ambientato il suo primo, straordinario romanzo, "Il momento di uccidere". Sono passati quindici anni e John Grisham non è più lo stesso. I temi sono sempre quelli delle violenze sociali e dei conflitti individuali, del profondo disagio che incrocia le tensioni razziali con lo strazio del Vietnam, ma di fronte a noi si pone con incredibile autorità uno scrittore che sa mettersi in discussione e capire il suo tempo. Uno scrittore che, anche se per poche ore, ci porta via da tutto. Come solo i thriller perfetti riescono a fare.  


  
 
 
 
Credits|Utenti connessi: 23