HOME|INFO|CARRELLO|CONTATTI|CERCA
 
 
Avrò cura di te  
 
 Librinet
 
Gioconda detta Giò ha trentacinque anni, una storia familiare complicata alle spalle, un'anima inquieta per vocazione o forse per necessità e un unico, grande amore: Leonardo. Che però l'ha abbandonata. Smarrita e disperata, si ritrova a vivere a casa dei suoi nonni, morti a distanza di pochi giorni e simbolo di un amore perfet ...
 
Leggi recensione
 
 
 
  Attualita’

  Filosofia

  Giuridica

  Informatica

  Letteratura

  Ragazzi

  Religione

  Saggi

  Storia

  Varia
   
 
 
Titolo
Autore
Parole Chiave
 
 
 
 
 
 
 
Feria d'agosto | 1ª ed.
  diCesare Pavese
 
Casa Editrice   Einaudi  

EAN   8806162306

Sezione   Romanzi

Prezzo   € 9.00
 

Racconti colmi di incanti sommessi, una prosa attenta e precisa in un libro che è un inventario dei temi più cari di Cesare Pavese: il mito innocente e selvaggio che si svela nella campagna, la solitudine metropolitana, l'io fanciullo e la memoria dell'infanzia, le contraddizioni che rimandano ai valori archetipi dell'esistere. Tre sono le parti di cui si compone "Feria d'agosto": "Il mare", dove le memorie infantili diventano tramite di conoscenza; "La città", dove una giovinezza più adulta tenta di perpetrare il gioco delle scoperte fanciullesche; "La vigna", dove il divario fra uomo e ragazzo si fa dramma nel ricordo di un'età assoluta. La lingua, come ha scritto Italo Calvino, è "trasparente, morbida, guardinga" e i personaggi sono "ricavati da una materia affettiva ancora calda; immagini più rare ma legate a una verticalità di memoria tali da darci un brivido". Racconti quali "La giacchetta di cuoio" o "Le case" sono da annoverarsi tra le prove piú significative e complete della narrativa di Pavese.  


  
 
 
 
Credits|Utenti connessi: 66