HOME|INFO|CARRELLO|CONTATTI|CERCA
 
 
Avrò cura di te  
 
 Librinet
 
Gioconda detta Giò ha trentacinque anni, una storia familiare complicata alle spalle, un'anima inquieta per vocazione o forse per necessità e un unico, grande amore: Leonardo. Che però l'ha abbandonata. Smarrita e disperata, si ritrova a vivere a casa dei suoi nonni, morti a distanza di pochi giorni e simbolo di un amore perfet ...
 
Leggi recensione
 
 
 
  Attualita’

  Filosofia

  Giuridica

  Informatica

  Letteratura

  Ragazzi

  Religione

  Saggi

  Storia

  Varia
   
 
 
Titolo
Autore
Parole Chiave
 
 
 
 
 
 
 
Biografia del figlio cambiato | 1ª ed.
  diAndrea Camilleri
 
Casa Editrice   Rizzoli  

EAN   8817127485

Sezione   Romanzi

Prezzo   € 8.5
 

Che cosa può accadere dall'incontro di due siciliani illustri, entrambi uomini di teatro e scrittori, ma distanti quasi un secolo? Andrea Camilleri ci dice di avere voluto nella "Biografia del figlio cambiato" trascrivere un suo "racconto orale sulla vita di Luigi Pirandello da un punto di vista del tutto personale". E aggiunge che il "racconto non è destinato agli accademici, agli storici, agli studiosi di Pirandello ché queste cose per loro sono risapute, ma al lettore più che comune". E Camilleri non tradisce il lettore poiché sa come appassionarlo alle storie che racconta, siano le indagini di Salvo Montalbano, o le vicende storiche ambientate in Sicilia. Anche questa volta non si allontana da Porto Empedocle -Vigatà, perché il "figlio cambiato" è il conterraneo Luigi Pirandello. A legare Camilleri e Pirandello, a parte le coincidenze anagrafiche, sono la vita spesa per il teatro e per la scrittura e le contradditorie radici siciliane, mai del tutto cancellate, se non per il bisogno di vivere la propria vocazione letteraria senza il peso delle convenzioni che la 'sicilitudine' comporta. Camilleri ha così reinventato - riscritto a modo suo - il genere biografia letteraria, quasi 'romanzo di una biografia', ulteriormente e con forza caratterizzata dalla cifra personalissima dello stile e della lingua: la vita che qui si racconta non è tanto quella dello scrittore ma quella del "figlio cambiato" che Pirandello pensò sempre di essere. Una vita segnata dal rapporto difficile, conflittuale, negato e solo alla fine ritrovato, con il padre Stefano, una marchiatura che indelebile segnerà la sua esistenza di uomo, di marito, di padre, e ne guiderà il cammino di scrittore e il farsi storia reale e scritta di una favola 'antica'. La scoperta del primo amore, il racconto amaro del matrimonio con Antonietta e la tragedia della sua follia, il legame difficile con i propri figli, fanno di "Biografia del figlio cambiato" un'appassionata narrazione che si dipana intorno al tema dell'identità,fulcro autentico e inedulibile della vita e dell'opera di Luigi Pirandello. 


  
 
 
 
Credits|Utenti connessi: 54