HOME|INFO|CARRELLO|CONTATTI|CERCA
 
 
Avr˛ cura di te  
 
 Librinet
 
Gioconda detta Gi˛ ha trentacinque anni, una storia familiare complicata alle spalle, un'anima inquieta per vocazione o forse per necessitÓ e un unico, grande amore: Leonardo. Che per˛ l'ha abbandonata. Smarrita e disperata, si ritrova a vivere a casa dei suoi nonni, morti a distanza di pochi giorni e simbolo di un amore perfet ...
 
Leggi recensione
 
 
 
  Attualita’

  Filosofia

  Giuridica

  Informatica

  Letteratura

  Ragazzi

  Religione

  Saggi

  Storia

  Varia
   
 
 
Titolo
Autore
Parole Chiave
 
 
 
 
 
 
 
Voglio tornÓ bambino! | 1¬ ed.
  diGabriele Cirilli
 
Casa Editrice   Mondadori  

EAN   8804516151

Sezione   Umorismo

Prezzo   Ç 10.00
 

La vita, che stress. Ti obbliga ad avere rapporti con l'altro sesso, con i parenti peggio dei serpenti, con la pancia che avanza, con i figli tiranni, col tempo libero che non c'Ŕ pi¨. Ma per fortuna c'Ŕ Gabriele Cirilli con il suo urlo liberatorio: "Voglio tornÓ bambino! Voglio tornÓ bambino!!!". Con la sua straordinaria forza comica, Cirilli analizza con spirito tagliente e dissacrante i mali della societÓ moderna: la fretta, il traffico, i telefonini, il lavoro... e riesce a farci ridere su quella cosa maledettamente seria che Ŕ la vita adulta. Lo fa dal palco di "Zelig", dal palcoscenico dei teatri di tutt'Italia e, soprattutto, lo fa con la valanga di comicitÓ contenuta in questo libro di battute folgoranti. Nel raccontare la giornata tipo di chi ha superato i trent'anni, Cirilli incontra amori a forma di chitarra ("Gli unici che non si scordano mai"), acquista torroni dell'Ikea ("Ti danno le nocciole, il cioccolato e poi ti dicono: tiŔ, montatelo!"), si sottopone a diete di sola frutta che arrivano direttamente dall'Est ("Precisamente dalla Macedonia") e ragiona di maghi e fattucchiere che sono i soli professionisti seri ("Sono gli unici che fanno sempre fattura"). 


  
 
 
 
Credits|Utenti connessi: 32