HOME|INFO|CARRELLO|CONTATTI|CERCA
 
 
Avrò cura di te  
 
 Librinet
 
Gioconda detta Giò ha trentacinque anni, una storia familiare complicata alle spalle, un'anima inquieta per vocazione o forse per necessità e un unico, grande amore: Leonardo. Che però l'ha abbandonata. Smarrita e disperata, si ritrova a vivere a casa dei suoi nonni, morti a distanza di pochi giorni e simbolo di un amore perfet ...
 
Leggi recensione
 
 
 
  Attualita’

  Filosofia

  Giuridica

  Informatica

  Letteratura

  Ragazzi

  Religione

  Saggi

  Storia

  Varia
   
 
 
Titolo
Autore
Parole Chiave
 
 
 
 
 
 
 
Madame Bovary | 1ª ed.
  diGustave Flaubert
 
Casa Editrice   Garzanti  

EAN   8811580153

Sezione   Classici

Prezzo   € 7.23
 

Pubblicato con grande scandalo nel 1857, "Madame Bovary" segnò una tappa fondamentale nella storia del romanzo francese ed europeo. La storia banale e squallida di una malmaritata di provincia, che diventa adultera per noia e dopo alcune deludenti esperienze amorose si uccide, diventa nel romanzo di Flaubert il paradigma dell'insoddisfazione piccolo borghese, del fallimento connaturato a un'intera classe sociale. La vera tragedia di Emma Bovary e dei comprimari che la circondano (con l'eccezione di suo marito Charles, unica vera figura tragica del romanzo) sta in fondo proprio nel non sapersi mai innalzare all'altezza della tragedia che pure obiettivamente li colpisce o li sfiora, nell'inadeguatezza al ruolo che hanno avuto in sorte di vivere e che li rende quasi prototipi della novecentesca inettitudine alla vita. E il quadro che ne esce è quello di un opaco e piatto conformismo e di una desolante mediocrità in cui neppure un evento drammatico come il suicidio della protagonista riesce a elevarsi oltre la sfera del grottesco. 


  
 
 
 
Credits|Utenti connessi: 5