HOME|INFO|CARRELLO|CONTATTI|CERCA
 
 
Avrò cura di te  
 
 Librinet
 
Gioconda detta Giò ha trentacinque anni, una storia familiare complicata alle spalle, un'anima inquieta per vocazione o forse per necessità e un unico, grande amore: Leonardo. Che però l'ha abbandonata. Smarrita e disperata, si ritrova a vivere a casa dei suoi nonni, morti a distanza di pochi giorni e simbolo di un amore perfet ...
 
Leggi recensione
 
 
 
  Attualita’

  Filosofia

  Giuridica

  Informatica

  Letteratura

  Ragazzi

  Religione

  Saggi

  Storia

  Varia
   
 
 
Titolo
Autore
Parole Chiave
 
 
 
 
 
 
 
Il razzismo spiegato a mia figlia | 1ª ed.
  diTahar Ben Jelloun
 
Casa Editrice   Bompiani  

EAN   8845236242

Sezione   Narrativa

Prezzo   € 5.16
 

Questo breve testo di Tahar Ben Jelloun ha avuto davvero la genesi descritta nell'introduzione. E' stato scritto ricostruendo un dialogo nel quale lo scrittore ha avuto come interlocutrici tre ragazzine: sua figlia Merièm e due sue amiche, delle quali Merièm è portavoce. Scopo del colloquio è quello di chiarire nel mondo più semplice e lineare la profonda ingiustizia del razzismo e la necessità di vigilare perché non si possa affermare. Alla domanda di una ragazzina di dieci anni: "Dimmi, babbo, cos'è il razzismo?" non si può rispondere ricapitolando ponderosi resoconti storici, richiamando temi teorici complessi e concettose distinzioni morali, ma soltanto riferendosi a questioni ed esempi tratti dal quotidiano: la casa, la scuola, la televisione. Ne viene fuori un discorso serrato che potrebbe avere luogo in qualsiasi famiglia in un pomeriggio qualsiasi. Ma leggerlo può lasciare qualcosa di indelebile nella memoria dei ragazzi e, per tutti genitori, può costituire una traccia utile perché possano, a loro volta, affrontare l'argomento come si deve.  


  
 
 
 
Credits|Utenti connessi: 133