HOME|INFO|CARRELLO|CONTATTI|CERCA
 
 
Avrò cura di te  
 
 Librinet
 
Gioconda detta Giò ha trentacinque anni, una storia familiare complicata alle spalle, un'anima inquieta per vocazione o forse per necessità e un unico, grande amore: Leonardo. Che però l'ha abbandonata. Smarrita e disperata, si ritrova a vivere a casa dei suoi nonni, morti a distanza di pochi giorni e simbolo di un amore perfet ...
 
Leggi recensione
 
 
 
  Attualita’

  Filosofia

  Giuridica

  Informatica

  Letteratura

  Ragazzi

  Religione

  Saggi

  Storia

  Varia
   
 
 
Titolo
Autore
Parole Chiave
 
 
 
 
 
 
 
Questa sera si recita Molière. Con DVD | 1ª ed.
  diCarlo Giuseppe Gabardini, Paolo Rossi
 
Casa Editrice   BUR Biblioteca Univ. Rizzoli  

EAN   8817008192

Sezione   Spettacolo

Prezzo   € 19.5
 

"Sconveniente". Secondo Paolo Rossi, Molière rappresenta uno dei casi più singolari di censura alla maniera italiana. Dopo aver riscosso grandissimo successo nei teatri di tutta Italia, lo spettacolo è stato ripreso per una versione televisiva in due puntate commissionata dalla Rai. La prima parte è stata trasmessa da Rai Due e, nonostante l'ora tarda, è stata seguita da oltre un milione di spettatori. Malgrado ciò la seconda puntata non è mai andata in onda. I motivi addotti in una nota ufficiale riguardavano il linguaggio di Paolo Rossi, definito "sconveniente"... Giudicate voi se lo è davvero e per chi... Il DVD. "Cosa mi attirava di Molière, nelle sue prime farse e soprattutto ne 'Il medico per forza'? La figura del ciarlatano, i meccanismi del potere, un uomo che finge di essere ciò che non è e induce tutti gli altri a crederci. Poi ho aggiunto la realtà odierna del nostro Paese. [...] La satira di Molière mette bene in luce come il potere (che può essere anche nelle mani di un finto medico) non solo si approfitta del più debole, ma lo convince anche che si stia lavorando per lui, e bene!" Il libro. Il copione dello spettacolo rivela il profondo lavoro di riscrittura compiuto da Paolo Rossi sull'originale molièriano, "Il medico per forza", la commedia che principalmente ha ispirato l'artista e che compare integralmente in Appendice al volume. "A un certo punto stavamo cercando di innestare 'Il medico per forza' su 'Il malato immaginario' e avevamo anche trovato il titolo del nostro spettacolo: 'Il medico immaginario e i malati per forza'. Ma poi abbiamo nuovamente cambiato rotta. E soprattutto, per rubare qualcosa anche a Pirandello, abbiamo deciso di intitolarlo 'Questa sera si recita Molière'."  


  
 
 
 
Credits|Utenti connessi: 25