HOME|INFO|CARRELLO|CONTATTI|CERCA
 
 
Avrò cura di te  
 
 Librinet
 
Gioconda detta Giò ha trentacinque anni, una storia familiare complicata alle spalle, un'anima inquieta per vocazione o forse per necessità e un unico, grande amore: Leonardo. Che però l'ha abbandonata. Smarrita e disperata, si ritrova a vivere a casa dei suoi nonni, morti a distanza di pochi giorni e simbolo di un amore perfet ...
 
Leggi recensione
 
 
 
  Attualita’

  Filosofia

  Giuridica

  Informatica

  Letteratura

  Ragazzi

  Religione

  Saggi

  Storia

  Varia
   
 
 
Titolo
Autore
Parole Chiave
 
 
 
 
 
 
 
Niente di vero, tranne gli occhi | 1ª ed.
  diGiorgio Faletti
 
Casa Editrice   Baldini Castoldi Dalai  

EAN   8884906377

Sezione   Gialli & Thriller

Prezzo   € 18.6
 

Nome: Jordan Marsalis Statura: 1,86 Occhi: Azzurri Capelli: Sale e pepe Età: 37 Mezzo di locomozione: Ducati 999 Indirizzo: 54 West 16esima Strada Grado: Ex tenente del NY Police Department Città: New York Nome: Maureen Martini Statura: 1,72 Occhi: Neri Capelli: Neri Età: 29 Mezzo di locomozione: Porsche Boxster Indirizzo: Via della Polveriera 44 Grado: Commissario della Polizia di Stato Città: Roma Queste due persone, così lontane e differenti da non avere apparentemente nulla in comune, si troveranno unite di fronte a un lucido e spietato assassino che si diverte a comporre i corpi delle sue vittime come personaggi dei Peanuts. La prima è il pittore maledetto Jerry Kho, pseudonimo di Gerald Marsalis, figlio del sindaco di New York e nipote di Jordan. Ne seguiranno altre due, collegate fra di loro da una misteriosa e indecifrabile logica. Sullo sfondo di una Roma assolata e distratta e di una sfavillante e cupa New York, dove tutto agli occhi appare vero ma nulla è come sembra, fra incomprensibili messaggi e istantanee di orrori, i due protagonisti saranno travolti nell'affannata ricerca dell'omicida, fino alla scoperta della sua e della loro verità. In questo nuovo romanzo, Giorgio Faletti affina le sue capacità di scrittore di trame avvincenti e nerissime da cui fa filtrare ad arte il tenue chiarore della sua vena poetica. 


  
 
 
 
Credits|Utenti connessi: 66